December 14, 2017

IN-FVG: oltre 50 iscritti per 35 idee di impresa

Domani si riunisce l’advisory board per la seconda selezione

IN-FVG: OLTRE 50 ISCRITTI

PER 35 IDEE DI IMPRESA

Provengono quasi tutti dal Friuli Venezia Giulia e

sono prevalentemente maschi tra i 26 e i 40 anni

Si riunisce oggi al Parco Scientifico e tecnologico Danieli di Udine l’Advisory Board, la commissione incaricata di selezionare le migliori idee imprenditoriali pervenute in vista della seconda selezione di “IN-FVG Idee nuove per lo sviluppo del territorio regionale”, progetto promosso da Friuli Innovazione, Università di Udine e IRES FVG.

I membri dell’Advisory Board saranno chiamati a valutare la consistenza, la fattibilità e anche il grado di innovatività dei business plan candidati ad accedere al percorso personalizzato di formazione imprenditoriale, che può essere articolato anche con un’esperienza in un’azienda della regione e l’erogazione di una borsa di studio. Variabile il numero di aspiranti imprenditori che supereranno la selezione, che dipenderà sostanzialmente dalla qualità dei business plan presentati. Requisiti premianti delle idee in concorso sono l’alto contenuto innovativo, le potenzialità di sviluppo nel contesto regionale, l’integrazione con il sistema della ricerca, con i centri per l’innovazione, con il sistema finanziario regionale, e la sostenibilità economica del progetto di impresa.

Da novembre 2009 al 22 marzo 2010, data in cui si è chiusa la seconda selezione di IN-FVG, sono stati ben 52 i nuovi soggetti registrati al sito (www.infvg.it) a fronte di 35 idee imprenditoriali. Le business idea possono essere infatti presentate sia da singoli proponenti che congiuntamente da più soggetti.

Da un punto di vista demografico i 52 candidati sono prevalentemente del Friuli Venezia Giulia, per l’83% maschi, in possesso di un titolo di studio medio alto (44% diploma, 33% laurea, 6% dottorato) e poco più di metà non occupati (56%), di cui però ben il 48% si dichiara studente.

“E’ certamente un segnale positivo – commenta Fabio Feruglio, direttore di Friuli Innovazione, l’ente che gestisce IN-FVG – che in un momento economico difficile come questo ci sia così tanto interesse verso questo tipo di formazione, altamente personalizzata e finalizzata ad un ingresso o secondo accesso al mercato del lavoro in veste di imprenditore”.

“Di fatto – continua Feruglio – il progetto IN-FVG si propone di promuovere iniziative imprenditoriali basate su elementi innovativi e con potenziale di sviluppo sul territorio regionale, in linea sia con le direttive dell’Unione Europea, illustrate ad esempio nello Small Business Act, che con le politiche di sviluppo adottate dalla nostra Regione”

Il progetto IN-FVG, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e promosso da Friuli Innovazione, Università di Udine e Ires FVG, è rivolto a potenziali imprenditori di ogni età e provenienza geografica.

Per partecipare bisogna avere un’idea imprenditoriale, che sia innovativa, in un qualsiasi settore e iscriversi sul sito dell’iniziativa www.infvg.it. Superata una prima verifica formale, gli iscritti al sito potranno accedere ad un servizio facoltativo di accompagnamento alla selezione, finalizzato alla redazione del piano di impresa preliminare con il supporto di un tutor dedicato.

Maggiori informazioni sulle prossime selezioni al sito www.infvg.it